SITI ARCHEOLOGICI E LA CITTA’ DI COSA

Le più importanti città etrusche

Area Archeologica di Roselle
Roselle rappresenta una delle più importanti città etrusche. Si trova a pochi chilometri dalla città di Grosseto e di essa sono visibili ampie porzioni della cinta muraria, resti dell’antica città, anfiteatro e terme. In scavi recenti è stato rinvenuto un impianto urbanistico risalente al VII-VI secolo a.C.. Gli scavi, da marzo a ottobre, sono aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.30.

Parco Archeologico di Vetulonia
Vetulonia è una delle dodici più importanti città etrusche. E’ un piccolo borgo in provincia di Castiglione della Pescaia dove sarà possibile visitare la necropoli, la Villa dei Sepolcri e i ruderi dell’Abbazia di Sestinga. Per gli appassionati di archeologia la visita alla Necropoli di Vetulonia sarà una tappa indimenticabile.

Gitavillage Le Marze

Parco Archeologico della Città del Tufo
Si tratta di un parco storico archeologico che tutela i tesori delle famose città del tufo Pitigliano, Sovana e Sorano. Fatevi sorprendere dal bellissimo percorso costituito dalle “Vie Cave” , ovvero camminamenti scavati all’interno della roccia dagli antichi etruschi e ancora oggi percorribili con pareti alte fino a 20 metri.

La Città di Cosa

La città di Cosa fu fondata nel 273 a.C. come colonia romana dopo la sconfitta delle città etrusche di Vulci. Eretta su di un promontorio roccioso, unito dal Tombolo della Feniglia al Monte Argentario, vantava anche un porto: Portus Cosanus alle cui spalle si estendeva un’ampia laguna costiera, oggi Lago di Burano. Divenne poi fortezza bizantina e castello medievale con il nome di Ansedonia, da cui oggi prende il nome la località.
È possibile visitarne le rovine e le zone archeologiche.

CONSIGLIATI PER TE:

Menu